Raccolta funghi

TITOLO PER LA RACCOLTA FUNGHI (art. 3 della L.R. 24/2007 e s.m.i.)

La raccolta dei funghi in Piemonte è consentita previo possesso dell’apposito titolo per la raccolta previsto dalla legge regionale n. 24/2007 (Tutela dei funghi epigei spontanei), come modificata dalla legge regionale n. 7/2014, che norma tutte le attività riguardanti la raccolta di funghi spontanei

TITOLO PER LA RACCOLTA FUNGHI

Come si ottiene il titolo per la raccolta funghi

Il titolo per la raccolta è costituito dalla ricevuta del versamento del contributo dovuto. Per ottenere il titolo, quindi, è sufficiente eseguire il pagamento del contributo a favore degli enti delegati al rilascio.

In caso di controlli da parte del personale di vigilanza la ricevuta del versamento che dovrà essere esibita accompagnata da un documento d’identità valido.

Come si fa il pagamento all’Unione Montana

Per ottenere il titolo per la raccolta è possibile effettuare il pagamento tramite:

– Versamento sul c.c. postale n. 1033247709 intestato all’ UNIONE MONTANA DEL PINEROLESE SERVIZIO TESORERIA.

– Bonifico bancario sull’IBAN IT12E0200831070000104138040 intestato all’ UNIONE MONTANA DEL PINEROLESE

Affinché il versamento sia valido come titolo per la raccolta deve riportare le generalità e il luogo di residenza del raccoglitore. Nella causale deve essere riportato il luogo e la data di nascita (Nato a _____ il _____) e le diciture indicate nel prospetto di cui sotto.

ATTENZIONE: a partire dall’11 settembre 2014 non è più necessario applicare la marca da bollo sulla ricevuta del versamento.

COSTI E VALIDITÀ DEL TITOLO PER LA RACCOLTA (DGR n. 27-431 del 13/10/2014)

– Per i residenti e i non residenti nei comuni dell’ Unione Montana del Pinerolese:

è possibile dotarsi del titolo per la raccolta efficace su tutto il territorio regionale, che può avere validità giornaliera/ settimanale/ annuale/ biennale e triennale. Gli importi dei contributi sono i seguenti:

Validità del titolo

Scadenza

Importo

Causale (oltre a luogo e data di nascita)

Giornaliera

1 giorno

€ 5,00

l.r. 24/2007 Titolo per la raccolta funghi valido il giorno … (indicare la data esatta).

Settimanale

7 giorni

€ 10,00

l.r. 24/2007 Titolo per la raccolta funghi valido dal giorno … al giorno … (es. dal 1/10/16 al 7/10/16)

Annuale

31/12/2016

€ 30,00

l.r. 24/2007 Titolo per la raccolta funghi anno 2016

Biennale

31/12/2017

€ 60,00

l.r. 24/2007 Titolo per la raccolta funghi anni 2016 – 2017

Triennale

31/12/2018

€ 90,00

l.r. 24/2007 Titolo per la raccolta funghi anni 2016 – 2017 – 2018


Per i residenti nei comuni dell’Unione Montana del Pinerolese è ammesso il pagamento in misura ridotta della quota annuale/ biennale/ triennale:

con l’emanazione della L.R. N. 24 del 14.05.2015, art. 3, comma 2 bis, l’Unione Montana ha la facoltà di stabilire il pagamento in misura ridotta a favore dei residenti nei comuni facenti parte della stessa. Pertanto i residenti possono dotarsi di titolo per la raccolta valido esclusivamente per la raccolta sul territorio di pertinenza dell’Unione del Pinerolese che può avere validità annuale/ biennale/ triennale. Gli importi dei contributi sono i seguenti:

Durata del titolo Importo Beneficiari Territorio di validità
Annuale € 20,00 Residenti nei comuni di: Angrogna, Bibiana, Bobbio Pellice, Bricherasio, Luserna San Giovanni, Lusernetta, Prarostino, Roletto, Rorà, San Pietro Val Lemina, San Secondo di Pinerolo, Torre Pellice, Villar Pellice

Unione Montana del Pinerolese

Biennale € 40,00
Triennale € 60,00

La dicitura della causale in questo caso dovrà essere: luogo e data di nascita, l.r. 24/2007 Titolo per la raccolta funghi anno 2016 o 2016-2017 o 2016-2018 per residenti in Unione Montana del Pinerolese. Per le attestazioni a validità giornaliera e settimanale i residenti possono dotarsi esclusivamente del Titolo per la raccolta a validità regionale, con gli importi e la durata riportati nella tabella precedente.


TITOLI CONSEGUITI IN DATA ANTERIORE AL 13/10/2014

I versamenti eseguiti prima dell’13/10/2014 (data di emanazione della DGR n. 27-431), restano validi ed efficaci sino alla loro naturale scadenza.

ALCUNE NORME GENERALI

Quantità – La raccolta dei funghi è consentita per la quantità giornaliera ed individuale massima di 3 kg complessivi (senza limiti nel numero di esemplari).
Diritti dei proprietari – I proprietari e i coltivatori di un fondo, nonché i loro parenti e affini di primo grado (coniuge, figli, generi/nuore), possono raccogliere funghi senza autorizzazione e oltre il limite dei 3 kg, solo quando esercitano la raccolta nei fondi di loro proprietà o sui quali hanno diritto.
Deroga – È consentita la raccolta senza titolo (con il limite dei 3 kg), per le seguenti specie: chiodini o famigliola buona (Ar-millariella mellea), prataioli (Agaricus campestris, Agaricus macrosporus), specie diverse del genere Morchella, gambe secche (Marasmius oreades), orecchione (Pleurotus ostreatus), coprino chiomato (Coprinus comatus) e mazza di tamburo (Macrole-piota procera).
Principali Sanzioni amministrative – Raccolta oltre i 3 kg: € 11 ogni 500 g. Uso di contenitori non idonei: € 33. Raccolta senza titolo valido: € 86. Raccolta in violazione al Regolamento dei Parchi provinciali: € 33.

Per ulteriori informazioni, scarica il Volantino raccolta funghi 2016

Unione Montana del Pinerolese: Via Alfieri, 8 – 10066, Torre Pellice (TO)

Centralino 0121.520028


bollettini “pre-stampati” sono disponibili presso la sede dell’Unione Montana del Pinerolese (Via Alfieri, 8 – 10066, Torre Pellice), in alternativa è possibile effettuare il pagamento tramite “bollettino in bianco”, debitamente compilato come da Fac Simile. Scarica : Fac Simile bollettino postale di pagamento.