Evento alluvionale Novembre 2019 – Autorizzato il recupero del legname presente in alveo nei Comuni interessati della Città Metropolitana di Torino

Con la D.G.R. n. 4-619 del 3 dicembre 2019 la Giunta regionale ha preso atto che, a causa dei deflussi eccezionali riscontrati durante gli eventi metereologici verificatisi in ottobre e  novembre 2019, è avvenuto lo sradicamento o la irreversibile compromissione di una notevole quantità di piante di varie dimensioni, causa della presenza di tronchi, arbusti e cespugli lungo gli argini, negli alvei o nelle aree perifluviali, che determina una grave situazione di ostacolo o pericolo per il libero deflusso delle acque, soprattutto in prossimità di attraversamenti, che potrebbero essere causa di pericolo per la pubblica incolumità in caso di nuove piene

Il Settore Tecnico Regionale, con la D.D. n. 1042 del 16 aprile 2020, ha stabilito le modalità e gli ambiti in cui è consentito l’accesso in alveo dei corsi d’acqua appartenenti al demanio idrico fluviale di competenza regionale per il recupero a titolo gratuito del materiale legnoso divelto o pericolante presente.

Per quanto riguarda l’Unione Montana del Pinerolese, gli interventi sono ammessi nei seguenti Comuni: Angrogna, Bibiana, Bricherasio, Luserna S.G., Lusernetta, Prarostino, Rorà e Torre Pellice.

Per saperne di più è possibile scaricare la D.D. n. 1042 del 16 aprile 2020